Industrieceramiche.com
ALESSI, overview su Zaha Hadid

ALESSI, overview su Zaha Hadid

ALESSI, overview su Zaha Hadid

Guai a chiamarla grattugia. È il paradosso dell’innovazione, non un qualunque utensile da cucina. Parola di Alessi, che ancora una volta si è potuto avvalere della preziosa collaborazione di Zaha Hadid.

L’architetto iraniano, stavolta, ha realizzato per il noto brand piemontese la grattugia Forma, figlia di una visione che va al di là di ogni aspettativa e che si traduce, appunto, in un irresistibile oggetto di design di gran valore. Alessi ha avuto modo di esporla nel flagship store di Milano in concomitanza con l’ultima edizione del Fuorisalone, quando la città era piena di visitatori appassionati di tutto ciò che ruota attorno al mondo dell’architettura e dell’home decor. Forma è stata esposta in vetrina anche negli store di Milano Scalo e nello shop-in-shop che si trova all’interno del negozio LaRinascente.

Si è potuto così testare che Zaha Hadid c’ha visto giusto ancora una volta e che i veri intenditori sono costantemente alla ricerca di elementi così originali ed insoliti. Dopo il vaso Crevasse ecco, allora, che arriva una grattugia liberamente ispirata alla forza della natura: la sua forma è tale da sembrare levigata dal vento e dall’acqua. Si compone di due elementi che, pur essendo ben distinti, sono in perfetta sintonia. La sagoma è ergonomica e studiata affinché si adattasse al palmo della mano. Il cuore della grattugia Forma di Alessi, quella funzionale, è in acciaio inossidabile lucido, mentre la base che la sostiene è realizzata in melammina.

Due materiali di prima scelta e destinati a durare a lungo nel tempo, come d’altro canto si confà ad un utensile da cucina. Ma non è finita qui, perché in vista del Fuorisalone Zaha Hadid ha ben pensato di "regalare" ad Alessi altre due splendide creazione: il servizio da caffè e tè Tea & Coffee Towers, che secondo l’azienda è un enigma scultoreo in piena regola, e il centrotavola Niche, innovativo tanto quanto la grattugia Forma. Quest’ultimo si compone di cinque diversi elementi, tutti in melammina nera, che possono essere assemblati in vari modi per creare, a seconda dei gusti, bordi o sporgenze. Il servizio da tè e caffè è invece concepito a mo’ di puzzle, nel senso che i vari elementi, vassoio, caffettiera, zuccheriera, teiera e lattiera occupano i vari spazi a disposizione con geometri misteriose. Il materiale usato, stavolta, è l’argento 925/1000

Pubblicata il 27/06/2017 10.00.21