Industrieceramiche.com

Red Dot Award 2017 premia Elica

Red Dot Award 2017 premia Elica

Alla cerimonia di premiazione dell’edizione 2017 del Red Dot Award, Elica ha letteralmente sbaragliato la concorrenza. L’azienda si è accaparrata il premio nella sezione Product design grazie a tre delle proposte che hanno caratterizzato la sua ultima collezione: il piano cottura a induzione NikolaTesla, innovativo perché traspirante, e le cappe Bio e Summilux.

Il riconoscimento è stato consegnato a un Fabrizio Crisà che è salito sul palco col petto gonfio d’orgoglio: portano la sua firma, infatti, questi e molti altri dei prodotti commercializzati dal brand di Fabriano. Un premio importantissimo, il Red Dot Award, che stavolta ha premiato Elica in duplice veste: come azienda leader nel settore e come esempio da seguire nei campi del design e della progettazione. Il dato più importante, in ogni caso, è legato alla vittoria del piano di cottura NikolaTesla: il fatto che sia stato così apprezzato dalla giuria è la prova che i modelli aspiranti stanno gradatamente prendendo piede sul mercato.

L’intenzione dell’azienda, dunque, è ora quella di concentrare i propri sforzi in un settore ancora quasi completamente inesplorato. Questo avveniristico piano cottura è disponibile, peraltro, non solo in versione aspirante, che è quella che si è aggiudicata il Red Dot Award per l’anno 2017, ma anche filtrante. Per accoglierlo non servono spazi enormi, ma una cucina qualunque: è provvisto, infatti, di una serie di accessori che lo rendono adattabile e installabile in vari modi e soluzioni.

Le caratteristiche che lo rendono tanto appetibile riguardano, sicuramente, la facilità di pulizia dei filtri, la semplicità di accesso e la versatilità d’installazione.

Non c’è da stupirsi, perciò, che il Red Dot Award sia solo uno dei tanti premi vinti da questi tre prodotti cult della nota azienda marchigiana. Le cappe e il piano cottura di Elica, nei mesi scorsi, avevano già riscosso un notevole successo nell’ambito di altre due importantissime competizioni del settore, ovvero il Good Design Award 2016 e l’Iconic Design Award 2017, a dimostrazione del fatto che queste tre proposte sono il meglio che si possa cercare in termini di funzionalità, prestazioni e design. Un orgoglio per l’azienda ma anche, e soprattutto, per l’Italia intera. Gli oggetti, da questo momento in poi, saranno esposti in un museo apposito a Zollverein, in Germania, dove sono già ospitati tutti quelli che sono stati premiati dal 1955 ad oggi.