Industrieceramiche.com
Miniforms saluta il minimal e si concentra sulla sostanza

Miniforms saluta il minimal e si concentra sulla sostanza

Miniforms saluta il minimal e si concentra sulla sostanza

Il salone del mobile 2017 ha lanciato importanti novità in tema di arredamento: i maggiori Brand del settore hanno infatti presentato le nuove collezioni, destinate ad accontentare i raffinati gusti dei consumatori nei prossimi anni.

É il caso ad esempio della nuova collezione di Miniforms, denominata The Bold Season, che segna un punto di distacco dalla tradizionale prospettiva del Brand.
Miniforms ha infatti deciso di lasciare a casa la tendenza minimal che aveva fatto la storia del marchio negli anni addietro, dando una particolare attenzione alla sostanza del pezzo. Non mancano infatti riferimenti artistici in grado di colpire l'occhio e rubare l'attenzione: é il caso dei gioielli in rame posti sui piedi di tavoli e madie, oppure dei sapienti tagli geometrici con cui sono realizzati gli specchi.

Non solo, regnano anche i colori e danno un tocco di freschezza agli ambienti, rendendoli quasi un tema scherzoso. Anche le forme, ricche di archi, lasciano presagire un cambio netto con un passato rappresentato da un lusso grigio, monotono, in grado di trasmettere soltanto la propria rigidità.

Del nuovo trend ne è un esempio lampante la sedia chiamata Claretta Bold: rivisitata rispetto al passato, ha visto aggiungersi forme importanti che la rendono sinuosa.
Queste dimensioni ne mettono in risalto l'importanza, messa nel contesto giusto sa rubare la scena, quasi avesse un proprio carisma.
Nonostante tutto riesce ancora ad essere estremamente funzionale, può infatti essere inserita sotto il tavolo e può essere impilata fino ad un massimo di quattro pezzi.
Ma anche l'altra sedia proposta da Miniforms, la Iola, presenta caratteristiche del tutto personali ed apprezzabili. Il suo fascino si adatta ad ambienti conviviali dove si può gustare un buon thé o magari si può conversare comodamente con gli amici. È proprio in quest'ottica che i pezzi della nuova collezione si inseriscono, vogliono trasmettere qualcosa di bello e piacevole, riuscendoci in modo perfetto.

Anche i tavolini e le madie hanno questo fascino, come nel caso del tavolino Illo, leggero ed essenziale. Oppure del tavolo Basilio, dalle forme stravaganti, quasi rappresentative di un animale della fattoria, o del tavolo Ovo, semplice ma perfetto per essere inserito nei contesti più moderni e dinamici.
Si tratta di una collezione che si preannuncia dirompente sul mercato, in grado di andare oltre i consueti canoni dell'arredamento tradizionale.