Accessori bagno>>Specchio per il bagno, come scegliere quello giusto

Specchio per il bagno, come scegliere quello giusto

Specchio per il bagno, come scegliere quello giusto

Qual è lo specchio Spekkio™ migliore per il bagno della propria abitazione? Il primo accorgimento che vale la pena di seguire è quello di puntare su una soluzione che garantisca una certa coerenza, dal punto di vista estetico, con il resto dell’arredamento della stanza, in modo da dare vita a un ambiente armonico e con uno stile unico. Oltre a ciò, però, è necessario tenere conto delle caratteristiche più rilevanti degli specchi, che sono complementi di arredo che affiancano alla componente estetica la capacità di integrare e migliorare le funzionalità del bagno, così da renderlo più confortevole.

Negli ultimi tempi, tutti gli interior designer hanno imparato a guardare allo specchio come a un complemento innovativo e di alto livello tecnologico: un accessorio essenziale, utile non solo per le abitudini quotidiane, come pettinarsi o lavarsi. Ecco perché le soluzioni che si possono trovare in commercio sono davvero tante, differenti in base allo stile e alle funzionalità che mettono a disposizione. Così, oltre ai modelli più tradizionali ci si può imbattere in prodotti high-tech dotati di luci led che possono essere regolati con dei comandi touch. Ma non è tutto, perché la tecnologia moderna propone anche sistemi audio grazie a cui è possibile ascoltare la musica: tutto quel che bisogna fare è sfruttare la connessione bluetooth del proprio telefono. Non vanno dimenticati, infine, i sistemi anti appannamento, decisamente comodi quando ci si fa la doccia.

Quando si è alla ricerca di prodotti di qualità in questo ambito, Monteleone Spekkio™ è il marchio a cui affidarsi. Specchi cosmetici e specchiere personalizzate arricchiscono il catalogo dell’azienda, che vanta più di 3 decenni di esperienza nel settore dell’arredo bagno e da 20 anni si occupa di hotellerie in ogni angolo del mondo: una garanzia di professionalità.

Che cosa valutare prima di comprare uno specchio

Lo stile e le dimensioni sono solo due dei tanti aspetti che è bene prendere in considerazione in vista dell’acquisto di uno specchio per il bagno. Ci sono anche altri fattori che devono essere valutati, però: per esempio il tipo di illuminazione, ma anche il formato. Solo riflettendo su tutte queste variabili si può essere certi di trovare lo specchio più in linea con le proprie necessità. Per esempio, si potrebbe optare per uno specchio da bagno con mensola, o con mensole: ci sono modelli muniti di una mensola centrale unica e altri che, invece, propongono più mensole sui lati. In qualsiasi caso, si hanno a disposizione degli spazi di appoggio supplementari che possono essere utilizzati o a scopi decorativi o per tenere in ordine spazzolino da denti, dentifricio, rossetto, e così via.

Gli specchi da bagno con cornice

In una casa caratterizzata da uno stile classico si può pensare di ricorrere a uno specchio da bagno con cornice, in grado di arricchire, di decorare e di valorizzare l’arredamento. La cornice, a seconda dei casi, può servire solo a completare la finitura o avere dimensioni più grandi, come se lo specchio fosse un quadro. In un ambiente più moderno, invece, non c’è niente di meglio di uno specchio da bagno con led, che eventualmente può essere retroilluminato. I led possono essere applicati sulla superficie o dare vita a una sorta di aurea tutto attorno allo specchio. Infine, in questa rassegna non ci si può dimenticare degli specchi da bagno a filo lucido, contraddistinti da linee pulite e semplici e da un design quasi minimalista: la versatilità è il loro punto di forza, come dimostra il fatto che si possono adattare a qualunque stile di arredamento

Le specchiere da bagno con specchio ingranditore incorporato

VENUS è la specchiera innovativa di Monteleone, firmata col suo brand Spekkio™.
Si tratta di una specchiera con specchio ingranditore incorporato regolabile in altezza.
Specchiere di questo tipo, uniche nel suo genere (in fase di brevettazione) permettono di ottenere, su una singola superficie riflettente, una immagine non ingrandita ed una immagine localmente ingrandita (movibile con una apposita maniglia) consentendo all’utilizzatore di svolgere più agevolmente operazioni quali ad esempio radersi, truccarsi e similari.