Arredo Bagno>>Come viene percepito l’ambiente bagno? sondaggio Ideal Standard

Come viene percepito l’ambiente bagno? sondaggio Ideal Standard

Come viene percepito l’ambiente bagno? Secondo gli italiani, è il luogo ideale dove rilassarsi, prendersi del tempo e dedicarsi a se stessi: questo è quanto emerge da una ricerca online condotta in 11 paesi in Europa che Ideal Standard, azienda leader nel settore dell’arredobagno di design e da sempre sensibile alle esigenze dei consumatori, ha commissionato all’istituto di ricerca Synovate.
 
Obiettivo della ricerca: comprendere come è cambiato il vissuto dell’ambiente bagno e come si integra nelle abitudini quotidiane di ognuno.
Il risultato? In linea con il payoff del brand, “Inspired by real life” , emerge che gli italiani considerano il bagno come un luogo di raccoglimento dove concedersi una pausa, raccogliere le idee, dedicarsi a sé e rilassarsi. Si evidenzia quindi il ruolo intimo e personale che l'ambiente bagno ormai ricopre nella vita dei consumatori.
 
Ad affermarlo sono soprattutto i giovani nella fascia d’età compresa tra i 15 e i 30 anni e le donne, in modo particolare quelle con figli: in questo caso il bagno diventa un vero e proprio rifugio!
Cristina R., trentacinquenne mamma di 2 bambini dichiara: “Il bagno è il luogo dove posso rifugiarmi e dedicare finalmente del tempo a me stessa, chiudendo il mondo fuori dalla porta. Con 2 bambini ogni tanto sento proprio la necessità di isolarmi!”.
 
In generale a livello europeo, emerge che il tempo trascorso in bagno per dedicarsi a se stessi varia tra i 14 e i 20 minuti circa, solitamente una volta al giorno. La privacy garantita da questo ambiente della casa è ciò che spinge il 42% degli europei a scegliere il bagno come luogo ideale per prendersi un momento per sé, il 51% invece lo sceglie per la sua atmosfera silenziosa.
 
Per quanto riguarda nello specifico l’Italia, il 43% dei rispondenti dichiara di scegliere il bagno per rilassarsi, il 39% “per prendermi un momento tutto per me” e il 25% per radunare i pensieri.
Il tempo dedicato in media ogni mese a queste attività è significativamente maggiore per le donne intervistate, con un totale di 419 minuti contro i 260 minuti circa degli uomini. Un altro dato interessante riguarda il fattore età: il cluster che emerge come il più “riflessivo” è quello nella fascia di età tra i 15 e i 30 anni.
 
Un notevole 6% dei rispondenti addirittura si rifugia in bagno per prendere decisioni importanti. Anche in questo caso il primato va alle donne che dedicano a questa attività 28 minuti al mese, ben 4 volte in più rispetto agli uomini (7 minuti al mese).
 
Stefania P., ventinovenne milanese ci ha confidato: “Per prendere delle decisioni importanti ho bisogno di raccoglimento e silenzio, di riflettere senza essere disturbata: il bagno quindi è secondo me l’ambiente ideale, che permette di rimanere qualche minuto in solitudine senza interferenze esterne”.
 
Ma il bagno è anche un luogo dove trascorrere dei momenti divertenti, in compagnia dei propri figli ad esempio: a livello europeo, 1 genitore su 8 dichiara di usare il bagno come luogo in cui far divertire i bambini. Il bagno, luogo per eccellenza della privacy, può anche trasformarsi in scenario per un romantico rendez-vous, a conferma della versatilità di questo ambiente della casa: gli italiani vi trascorrono fino a 48 minuti al mese, così dichiarano principalmente gli uomini tra i 21 e i 30 anni.
 
Agli italiani piace moltissimo leggere in bagno: questo è un dato singolare che emerge dalla ricerca Ideal Standard. Il 65% degli italiani, ben oltre la media europea, con un totale di 185 minuti al mese, dichiara di prediligere la lettura in questa silenziosa stanza della casa: contro ogni luogo comune, italiani popolo di lettori dunque!
 
Questa ricerca sottolinea come il bagno sia diventato uno degli ambienti più versatili della casa, in cui non ci si limita a svolgere solo quelle azioni che tradizionalmente sono deputate a questa stanza, ma sempre più si sceglie liberamente di trascorrere proprio qui il proprio tempo.
Ideal Standard, in linea con questi cambiamenti, si conferma ancora una volta come un’azienda al passo con i tempi, in grado di offrire soluzioni realmente ispirate alle necessità della vita di tutti i giorni.
 
Ideal Standard
Pubblicata il 04/10/2011 16:07:35