Arredo Bagno>>Osmos by Glass: moduli pensili componibili

Osmos by Glass: moduli pensili componibili

Osmos by Glass: moduli pensili componibili
Per tutti coloro che amano la creatività in bagno, il design innovativo e la funzionalità, sono nati i nuovi complementi d’arredo dell’azienda trevigiana Glass Idromassaggi. Per chi vuole arredare la sala da bagno personalizzandola, la linea Osmos consente la massima libertà d’espressione. Infatti questa linea comprende dei moduli pensili multifunzione, progettati dallo studio di designers Lucidi e Pevere, per la composizione di spazi hammam, zone doccia, aree vasca e sistemi di arredo bagno. L’azienda rilegge in chiave inedita lo spazio e il concetto di bagno dal punto di vista di composizione stilistica. Infatti  questa linea rovescia l’interpretazione tipica dell’area doccia, un ambiente di solito è chiuso ed isolato dagli altri elementi che compongono il bagno. In questo caso invece l’area doccia diventa parte integrante dell’ambiente, perché  attraversata da un sistema di pensili e mobili che si espandono in tutta la stanza. Superata così l’immagine del ‘box chiuso’, l’area shower viene reinterpretata, come fosse una teca di cristallo, all’interno della quale trovano posto funzioni pensate fino ad ora per vivere al suo esterno.

La linea Osmos è un sistema di moduli di vario genere che oltre ai mobiletti, comprende il soffione doccia, il miscelatore termostatico, i getti idromassaggio, steam e fonte, che si uniscono con un linguaggio inedito, a moduli pensili utilizzabili come contenitori a parete con o senza anta, che si espandono con grande movimento dall’area doccia all’ intera stanza da bagno. I moduli sono realizzati in lamiera verniciata e hanno varie dimensioni e profondità, aperti o chiusi con anta in lamiera, in tre finiture legno, disponibili in varie colorazioni. La collezione Osmos prevede anche un lavabo, una vasca, un gruppo miscelatore oltre che uno stool ed una panca. Tutti i moduli possono essere combinati a muro realizzando un programma d’arredo che può vivere o meno a contatto con l’acqua, grazie ad un’attenta scelta dei materiali. Nel bagno si trasferiscono codici tipici della zona living ed i due ambienti si contaminano, acquisendo continuità e trasformandosi in un unico scenario.


Osmos è quindi un sistema flessibile e personalizzabile, che richiama la versatilità ed è  enfatizzato dalle diverse dimensioni di moduli che permettono un orientamento ed un posizionamento estremamente movimentato, dando via ad un ampio ventaglio di composizioni, dalle più scenografiche, alle più compatte.


La possibilità di inserire anche il lavabo e l’area vasca nelle composizioni, ne accentua l’armoniosità e l’equilibrio: ulteriore dimostrazione delle infinite possibilità che Osmos è in grado di offrire. La cura e la ricerca di particolari arricchiscono l’intero progetto con stile e funzionalità: un piccolo stool da posizionare internamente o esternamente al box doccia ed un elegante portaccessori in lamiera verniciata, da affiancare alla vasca.
Tutti i moduli possono essere combinati a muro realizzando un programma d’arredo che può vivere o meno a contatto con l’acqua, grazie ad un’attenta scelta dei materiali.

Il sistema diventa uno spazio aperto all’immaginazione progettuale, costituito da elementi naturali e preziosi, un programma d’arredo personalizzato all’insegna dell’eterogeneità e del gusto individuale.
Osmos esprime la propensione di Glass ad un design innovativo, contaminato da linguaggi estetici inediti, che aprono nuove strade e possibilità per il prodotto: una creazione che racchiude un vero e proprio mondo da modulare in base alle esigenza personali di ciascuno.
Glass 1989
Pubblicata il 16/03/2012 07:56:40