Arredo Lavanderia>>Colavene: la lavanderia cambia colore

Colavene: la lavanderia cambia colore

Colavene: la lavanderia cambia colore
Le collezioni Colavene si arricchiscono di nuove finiture che rinnovano l'angolo lavanderia o il bagno. I mobili delle linee "classiche" con lavatoio in acrilico sono ora, infatti, disponibili nelle varianti rovere, wengè, indaco, tela bianco e tela grigio, che vanno a sostituire i vecchi bianco, rosso, blu e argento.


Rovere e wengè sono pensati per chi ama il calore del legno, in un tono neutro o più intenso, mentre traggono ispirazione dai tessuti le colorazione bianco e grigio tela -con la finitura materica simile ad una  trama- e l'indaco, che richiama i blue jeans.
Colavene modifica la gamma di colori per andare incontro al trend che vuole protagonisti della casa toni ricercati ma non troppo accesi, maggiormente adattabili a tutti gli ambienti: anche per la lavanderia, da sempre considerata spazio di servizio, si cercano oggi soluzioni originali che la rendano piacevole e sempre più vicina alla sala da bagno.


"Continuiamo a produrre i pratici lavatoi in materiali plastici, più leggeri e universali, riserviamo grade attenzione alla qualità e cerchiamo sempre di rinnovarli"  spiega Gianfranco Colamedici, Presidente Colavene.
Le nuove colorazioni proposte nel catalogo continuano un percorso già iniziato da Colavene lo scorso anno con la presentazione di Acquaceramica (lavabi-lavatoi in ceramica) e Skip (lavatoi con vasca in materiale poliminerale ) nelle stesse finiture.
Oltre alle collezioni Active Wash, Jollywash, Swash, Lindo e Twist (anche nelle version Lindo Max e Twist Max), sono disponibili nei nuovi colori le basi contenitore, Duo, Brava e i pensili.


Colavene propone anche specchi, colonne e mobili attrezzati con cassetti, ripiani, stendini a sospensione e tavoli da stiro estraibili.
Colavene
Pubblicata il 08/10/2012 16:10:56