Arredo Lavanderia>>Geronim: idee pratiche e salvaspazio per l’arredo lavanderia

Geronim: idee pratiche e salvaspazio per l’arredo lavanderia

Geronim: idee pratiche e salvaspazio per l’arredo lavanderia

Al giorno d’oggi le abitazioni con una metratura sempre più ristretta hanno necessariamente bisogno di un organizzazione degli spazi più capillare e minuziosa. Per esempio la zona lavanderia, in passato inserita in una stanza apposita, ormai viene di solito inserita in bagno. Attrezzare in modo organico l’angolo lavanderia è un progetto che serve a dare praticità e a risparmiare spazio prezioso in casa, nonché a rendere più efficiente il lavoro casalingo.

Se il bagno è di dimensioni medio grandi si può adibirlo a lavanderia e stireria, utilizzando anche gli attacchi per gli elettrodomestici già esistenti. Tuttavia quando lo spazio è ristretto, si possono escogitare soluzioni salva spazio, come mobili modulari, scaffali e mensole sovrapposte.

L’azienda Geronim propone diverse soluzioni nell’ambito dell’arredo lavanderia che permettono di ottimizzare gli spazi. Dall’incontro tra l’esperienza di Geromin e quella del designer Franco Bertoli nasce Compact, una serie modulare di mobili lavanderia, che consente di nascondere elettrodomestici e l’attrezzatura vaia in appositi mobili. Questa linea utilizza moduli semplici e dal design lineare che consentono di venire incontro a qualsiasi esigenza di ingombro e di attrezzatura, per un migliore sfruttamento degli spazi domestici.

La composizione modulare è costituita da mobili in cui incassare gli elettrodomestici, oppure questi sono nascosti da ante; i mobili possono avere la finitura in vari materiali e colori e hanno il vantaggio di contenere tutto l’occorrente in un unico pratico mobile, da scegliere nei colori che meglio si accostano allo stile della casa o del bagno.

La linea Compact è formata da top e maniglia in tinta con il mobile, per un effetto “tinta unita” molto minimale, mobili contenitori per lavatrici, rubinetteria su lavatoio o a muro e una serie di moduli variabili a due profondità di cm 45 e cm 65, a partire dalla larghezza 70. Altre misure proposte sono: cm 105, 140 e 175, corredate da una serie di colonne a terra da cm 35, 45 e 70.

Un progetto di design apparentemente semplice ma molto intelligente. Infatti troviamo piani d’appoggio, moduli contenitori, carrelli estraibili, stendini e assi da stiro a scomparsa. Tutto è pensato per garantire sempre la massima comodità di utilizzo, sfruttando appieno la possibilità degli ingombri.

Sempre dall’esperienza dell’ azienda Geronim troviamo FLEXIA, un arredo lavanderia con cabina doccia. Il progetto FLEXIA si adatta soprattutto nei bagni piccoli che si possono trasformare in deliziosi sistemi di arredo lavanderia nascosti. Sfruttando una gamma di soluzioni di grandezza diverse per mobili estraibili, pensili, armadietti ecc., troviamo anche una cabina doccia accogliente che riprende le morbide curve della linea. Con questo design abbiamo un bagno-lavanderia di grande appeal che nasconde perfettamente tutti gli elettrodomestici e l’attrezzatura della lavanderia.

Lo studio sofisticato dei complementi fa sì che gli elementi si completino e si uniscano tra di loro in maniera simbiotica, riuscendo ad assolvere al meglio l’idea di funzionalità e praticità. Gli elementi utili ci sono tutti: colonna attrezzata con asse da stiro, carrello di servizio/portabiancheria, stendibiancheria integrato nel pensile, specchiera basculante, carrello scorrevole sotto il lavatoio/lavandino, lampada da applicare a pensile, tavola in rovere sbiancato da utilizzare come asse da lavatoio e piano d’appoggio per lavabo (top). Questa linea presenta anche molte finiture nei colori fluo come il rosso lucido, l’arancio e il blu elettrico, per chi vuole osare e rendere originale il proprio lavatoio.

Geromin
Pubblicata il 14/01/2013