Piatti doccia>>Piatti doccia jacuzzi: ricerca geometrica al servizio del benessere

Piatti doccia jacuzzi: ricerca geometrica al servizio del benessere

Piatti doccia jacuzzi: ricerca geometrica al servizio del benessere

“Non più contenitori, basi, piani, ma movimenti della materia” è così che Jacuzzi si esprime rispetto alla collezione Moove, che comprende vari modelli di piatto doccia: stondato, quadrato, rettangolare.

I piatti doccia Moove sembra quasi che nascano dal pavimento, grazie all’ installazione a filo pavimento.

Una forma organica, ovale o rotonda che richiama gli altri elementi della linea, per un bagno arredato con semplice eleganza.

I volumi sono ridotti al minimo, mentre le proporzioni sono essenziali e armoniose.

Un tripudio di raffinatezza e funzionalità racchiuso in questi piatti doccia, grazie alla ricerca innovativa di Jacuzzi che si è impegnata nello studio di superfici e pendenze interne, in modo da garantire un perfetto deflusso dell’acqua verso lo scarico centrale.

L’installazione a filo pavimento permette non solo di ottenere un’estetica all’avanguardia, ma anche notevoli benefici in termini di dettagli tecnici.

I modelli disponibili, e montabili anche a semi incasso, sono quattro per rispondere a tutte le esigenze volumetriche. Sono tutti disponibili in versione acrilico bianco lucido o satinato.

Il piatto quadrato, delle dimensioni di 90 x 90 cm per  3,5 cm di altezza, presenta un delicato disegno in rilievo anti scivolo ovale o circolare.

Questo modello della linea Moove, nata dalla collaborazione di Jacuzzi con lo studio del designer Marco Piva, è abbinabile alla linea Surface, una gamma di chiusure doccia da 8 mm.

Il connubio tra le due proposte è reso dalle forme essenziali e pulite di entrambe le collezioni, che insieme creano uno spazio doccia dal gusto contemporaneo e innovativo.

La piletta in acciaio satinato si fonde al piatto doccia, mimetizzandosi nelle sue forme circolari.

Altro modello di piatto è quello stondato, in versione Base o Round per gli spazi ad angolo.

Anche in questo caso è possibile abbinare i piatti stondati alle chiusure doccia della serie Surface, caratterizzate da ante scorrevoli che sfruttano meccanismi ultrasilenziosi e un sistema di accoppiamento tra ante scorrevoli e fisse che assicurano una massima tenuta e stabilità del cristallo.

Le dimensioni per le versione Stondata Round sono come nella versione quadrata 90 x 90 cm per un’altezza di 3,5 cm.

La versione Stondata semplice ha due misure: 120 x 70/80 cm o 140 x 70/90 cm, entrambi per un’altezza complessiva di 3,5 cm.

La versione rettangolare presenta invece quattro misurazioni diverse: 90×70 cm, 100×80 cm, 120×80 cm, 120×90 cm, 140×90 cm, 160×90 cm.

Altra collezione di piatti doccia nati dall’ingegno e la professionalità di Jacuzzi è Shape.

Shape è il nome di una collezione che da grande spazio alle forme stilizzate e semplici.

Il risultato è un design molto definito, minimale che si plasma con l’arredo circostante in totale armonia.

I piatti doccia Shape sono prodotti attenti a ogni contesto dimensionale e dalla semplice installazione, dunque adatti sia in caso di costruzioni o di restaurazioni della stanza da bagno.

La peculiarità di Shape rispetto a Moove sta nella ricerca dei materiali: nella collezione Shape la scelta è ricaduta sul Techstone, un materiale dallo spessore compatto e solido, igienico e resistente.

Questo Solid Surface presenta una finitura vellutata simile alla pietra naturale, per assolvere ancor più piacevolmente alla funzione di piatto doccia.

Jacuzzi
Pubblicata il 11/01/2013