Industrieceramiche.com
Miscelatore Sade di Graff

Miscelatore Sade di Graff

Si tratta di una collezione realizzata con materiali attentamente scelti e selezionati per sviluppare un concept nuovo. L'idea alla base è quella di legare la tradizione della manifattura all'amore per le forme contemporanee. La nuova linea è stata disegnata da G+ Design Studio ed ha come punto di forza le forme molto minimal, che incontrano facilmente i gusti dei più giovani e di tutti coloro che seguono i trend. Le caratteristiche principali dei rubinetti sono le maniglie che appaiono leggermente inclinate e che riprendono la fontana dalla forma appiattita. Sono oggetti eleganti e ricercati, che da soli possono rendere raffinato l'ambiente.

La collezione Sade si basa tutta sulle curve dell'oggetto e sullo zampillio dell'acqua: il percorso del liquido e la sua fuoriuscita in maniera 'artistica' diventa un elemento di stupore. Si cerca di ricreare lo sgocciolio di una fontana antica, mantenendone l'atmosfera romantica e l'eleganza. Ciò è realizzato tramite un rubinetto formato da un blocco, un lingotto di ottone che, svuotato, permette il passaggio dell'acqua, formando un getto molto doppio e spesso, simile a quello dei rubinetti di una volta, nonostante l'erogatore sia ultra-moderno.

Sade è una collezione completa che offre diversi elementi per completare l'arredo dell'intero bagno: dai rubinetti per la doccia a quelli per il piano del lavello, al blocco unico da inserire nella vasca da bagno. Gli elementi possono essere sia da incasso nel muro che inseriti nei sanitari già acquistati. La rubinetteria è ideata per essere azionata con una singola leva, oltre che con due manopole piatte, o addirittura con la combinazione di tutti gli elementi. La collezione è immediatamente riconoscibile e distinguibile da quelle di altri marchi: vi è un generale appiattimento delle forme, che creano una rubinetteria raffinata dalle linee sinuose, ma non invadenti, che lasciano spazio agli accessori e che non riempiono i piani d'appoggio.

L'attenzione è stata posta, oltre che alle forme armoniose e nette, anche al tipo di materia prima scelta: si tratta di un ottone molto puro, con una percentuale di piombo e nickel bassissimo. La massima cautela è stata riposta anche verso le leggi sulla sicurezza dell'acqua e soprattutto verso la salvaguardia dell'ambiente, cercando di limitare gli sprechi d'acqua dovuti ad inutili sgocciolii.
La Graff ha pensato, per questa collezione, due finiture speciali, adatte a coloro che amano i colori chiari e moderni e che hanno poco tempo da dedicare alla cura dei rubinetti nel tempo. Si tratta di rivestimenti speciali, brevettati dall'azienda: il primo è lo Steelnox, in nickel trattato fino a renderlo satinato e quindi a prova di impronte, mentre il secondo è in PC, cioè un cromo lucido, molto moderno e chic. Entrambe le finiture sono state ideate per essere facilmente lavabili, senza bisogno di particolari prodotti, e per durare nel tempo in quanto non si arrugginiscono o ossidano.