Arredo Bagno>>Bagno componibile Niky di Regia: inventa il tuo arredo!

Bagno componibile Niky di Regia: inventa il tuo arredo!

Bagno componibile Niky di Regia: inventa il tuo arredo!
L’arredo bagno ideale dovrebbe essere quello su misura, creato per le esigenze di tutti gli spazi, grandi o piccoli che siano. Per questo motivo l’azienda Regia ha dato vita alla sua prima collezione di mobili componibili per l’ambiente bagno, Niky.
La collezione ha stili, finiture e dimensioni variabili, per creare un arredo da “confezionare su misura”.  Il catalogo di Niky offre diverse soluzioni e in un semplice gioco di abbinamenti, ci si può orientare in base alla funzionalità e all’accessibilità economica, due prerogative di questa collezione. La collezione disegnata dalla designer Bruna Rapisarda trasforma il cliente nell’ artefice del proprio arredo.
Ma partiamo subito dai lavandini e dagli originali accessori. Troviamo un modulo lavabo da cm 40-50 o 70, a cui accostare elementi da 30, 40, 50, 60 e 80 cm, (con ante o cassetti), su due profondità di 36 e 50 cm e su tre altezze da 42, 60 e 72 cm. Inoltre ci sono diverse soluzioni lavabo (piani con vasche integrate in vetro, Livingtech o Vetroghiaccio, lavabi semi-incasso e da appoggio in resina o ceramica), i complementi coordinabili (dal mobile porta lavatrice ai pensili, dalle colonne agli specchi, fino agli accessori, alle mensole e all’illuminazione) e una scelta di proposte per l’organizzazione degli spazi interni, davvero indispensabili per motivi di praticità e per l’ottimizzazione degli spazi. Come i cassetti attrezzati con griglie interne – a configurazione variabile – per dividere le superfici d’appoggio. Ma ci sono anche vaschette estraibili porta oggetti o con base forata. Inoltre ci sono cesti porta biancheria e barre porta salviette interne. Non mancano altri accessori interni come porta phon, porta flaconi, portaoggetti, portaspazzole.
I materiali dei mobili e lavabi sono: top in vetro retro verniciato con lavabi integrati in ceramica, che possono essere chiesti nello stesso colore del mobile laccato (lucido oppure opaco), ovvero in tutti i colori (circa una trentina).
Le forme di Niky sono raffinate e rivelano un gusto minimal che la rende ideale per chi predilige un’estetica sobria, lineare e priva di eccessi. Le linee dei mobili e porta lavabi sono geometriche e rettangolari, squadrate, e si sposano perfettamente a qualsiasi ambiente. Inoltre specchi, colonne porta oggetti, porta salviette, mensole e divisori nei mobili, arricchiscono gli spazi e rendono davvero spazioso la vostra sala da bagno. I colori vanno dai più classici come il tortora, il caffè e tutte le sfumature delle tonalità brown, fino ai colori più accesi come il rosso, il verde e il blu, anche per i lavandini. Come la postazione lavabo doppia, realizzata con un mobile in grigio laccato lucido, vivacizzato – per contrasto – dai lavabi in vetroghiaccio (una resina a marchio registrato) in finitura rosso brillante trasparente. Un mix inedito, di carattere, di sicuro successo. Accostare non solo misure diverse ma anche colori diversi, renderà l’ambiente originale, in sintonia con le nuove regole del design di arredo bagno creativo.
Altra proposta interessante è il mobile porta lavabo con doppio cassettone (profondità36 cm, altezza 60 cm, larghezza 70 cm), lo specchio con bordo a filo lucido (cm 110x70), la mensola laccata lucida con bordi di contenimento (disponibile in 4 lunghezze e attrezzabile con barra portasciugamani), la colonna pensile (profondità 36 cm, altezza 172 cm, larghezza 30 cm) e il lavabo con vasca integrata in vetro.
Con Niky di Regia il bagno non è semplicemente componibile: per ogni esigenza c’è il proprio stile
Domovari
Pubblicata il 20/01/2012 14:29:30