Tavolini da giardino

Arredo giardino>>Tavolini da giardino
Fra i protagonisti indiscussi dell’arredo per esterni ci sono senza dubbio i tavoli da giardino. Grandi, piccoli, fissi, allungabili: qualsiasi modello scelto aggiunge valore agli spazi esterni rendendoli più funzionali e piacevoli da vivere. Vengono realizzati con materiali molto diversi fra di loro e sono caratterizzati da forme classiche o contemporanee di design. Chi dispone di uno spazio outdoor sa bene quanto sia importante arredarlo in modo adeguato per sfruttarlo al meglio sia durante la stagione estiva che nel periodo invernale.

L’arredamento per esterni contribuisce a rendere più gradevole e sfruttabile il giardino, il balcone o le terrazze. È necessario dunque scegliere tavoli da giardino da abbinare ad altri complementi d’arredo in modo tale da armonizzarli sia con lo stile architettonico della casa che con la mobilia contenuta al suo interno. All’inizio della loro esistenza, i tavoli da giardino venivano prodotti quasi esclusivamente in legno trattato per resistere alle intemperie. Avevano forme assai standardizzate e si potevano scegliere nella variante rettangolare o al massimo quadrata. Venivano abbinati a sedie, panche e talvolta dondoli. Con il passare degli anni il giardino è divenuta un’estensione vera e propria degli ambienti interni della casa e attualmente la moda del momento lo vede arricchito con complementi dalle linee più ricercate e raffinate. Nella scelta di un tavolo per esterni è fondamentale valutare bene la qualità del materiale con cui è stato realizzato. Infatti dovrà resistere molto bene all’usura e all’attacco continuo degli agenti atmosferici.

Tavoli da giardino in legno

Tavoli da giardino in ferro

Tavoli da giardino in alluminio

Tavoli da giardino in teak

Prodotti 

Tavolinetto in calcestruzzo

Un ottimo modello di tavolinetto che, per le case moderne, ed in particolare per esterni..

Tavolino in calcestruzzo

Ecco qualcosa di veramente innovativo per la tua casa o per l'outdoor. Si tratta di una vera chicca del più moderno design che sicuramente colpirà tutti i buongustai delle novità nel campo dell'arredamento

Tavolinetto in acciaio Grete

GRETE | Tavolino da caffè: forme rotonde e linee sinuose per un arredo creato per valorizzare qualsiasi ambiente esterno.

Tavolinetto pieghevole in acciaio Roy

Il tavolo da giardino Roy, firmato Talenti e disegnato da Roberto Serio, è la sintesi perfetta tra praticità e stile.



Non dovrà temere in modo particolare l’umidità, il gelo o il caldo eccessivo. Non dovrà corrodersi a causa delle piogge battenti o di un elevato tasso di umidità e nemmeno dovrà creare marcescenze. Ovviamente se si desidera spendere un po’ meno bisognerà trovare un giusto compromesso fra qualità e durata optando per un materiale durevole ma meno dispendioso come ad esempio il rattan in polipropilene. Questo materiale ha un aspetto molto vicino al rattan naturale e contribuisce a dare al giardino un aspetto raffinato ed elegante. Resiste abbastanza bene agli sbalzi di temperatura ed è molto leggero. Può essere spostato facilmente e non ha bisogno di particolare interventi di manutenzione. Essendo un materiale plastico può resistere qualche anno prima di presentare i primi segni di cedimento importanti.
 

Le caratteristiche principali dei tavoli da giardino

I tavoli da giardino, oltre ad essere dei complementi d’arredo belli da vedere, devono essere versatili e capaci di accogliere comodamente eventuali ospiti. Costituiscono il giusto supporto per cenare oppure pranzare all’aperto nelle giornate di sole e fungono da piano d’appoggio durante i lavori di giardinaggio. Durante il tempo libero si possono adoperare alla stregua di scrivanie o per appoggiare tutti quegli accessori e attrezzi che abitualmente adoperate per i vostri hobby preferiti. I tavoli da giardino devono dunque rispondere a esigenze diverse e arredare in maniera funzionale lo spazio esterno disponibile, grande o piccolo che sia. Si può scegliere una versione fissa o allungabile che consente di trasformare un piccolo tavolo i uno di volume doppio nel caso in cui arrivino ospiti a cena. Ci sono poi tavoli ovali, rotondi, rettangolari o quadrati con superfici lisce o decorate. Per quanto riguarda i materiali non c’è che l’imbarazzo della scelta: dal legno trattato per esterni molto resistente come ad esempio il teak e l’ikoro oppure innovativi materiali plastici che ben resistono agli sbalzi di temperatura, l’alluminio, la pietra o il ferro battuto. Dopo aver scelto il tavolo ideale che rispecchia le proprie esigenze estetiche, funzionali e di budget, si può passare direttamente alla scelta delle sedie o delle panche che contribuiranno a creare uno spazio funzionale. Chi ha intenzione di affrontare una spesa non troppo elevata ma al contempo vuole dotarsi di un buon tavolo, dovrà sceglierne uno realizzato con materiale economico come la plastica o in rattan sintetico. Sono molto semplici da posizionare, leggeri e possono essere spostati da un punto al’altro del giardino senza troppe difficoltà. Anche i tavoli in alluminio hanno le medesime caratteristiche e durano molto a lungo nel corso del tempo. Tuttavia se i gambi perdono lo smalto con il quale vengono protetti è necessario provvedere a ripristinarlo prima che possano iniziare ad arrugginirsi. Se invece avete la possibilità di spendere un po’ di più optate per tavoli in legno massello o in ferro battuto. Ricordatevi però che questi materiali resistono a lungo solo se viene effettuata una regolare manutenzione ordinaria e straordinaria. Se ad esempio il legno non verrà verniciato periodicamente con sostanze impregnanti che lo impermeabilizzano, in poco tempo inizierà a marcire e a deteriorarsi. Prima di scegliere il modello del tavolo da acquistare, valutate bene dove lo andrete a posizionare. Un tavolo da sistemare a bordo piscina non può avere lo stesso aspetto di uno da mettere in mezzo la giardino o sotto a un gazebo.

Le varie tipologie di tavoli da giardino

I brand più noti del settore propongono continuamente nuovi modelli di tavoli con design accattivanti e più o meno complessi. Alcuni possono raddoppiare la capienza iniziale mediante meccanismi semplici da usare che li rendono allungabili. Altri invece sono fissi e non c’è modo di ampliare la loro superficie. I tavoli da esterni in ferro stanno riscuotendo un incremento di vendite in questi ultimi anni. Sono molto belli da vedere e resistono bene alle intemperie. Quelli in ferro battuto hanno un aspetto decisamente elegante e raffinato. Sono i preferiti da chi desidera posizionarli direttamente sul prato e possono essere realizzati su misure fornite dl cliente. C’è la possibilità di personalizzare alcune loro caratteristiche per assecondare le proprie necessità di spazio, altezza e forma. I tavoli in legno per giardino hanno una resa estetica ottimale e offrono basi d’appoggio stabili. Il legno, prima della realizzazione del tavolo, viene impregnato con sostanze che lo rendono resistente agli attacchi fungini e all’umidità. Con il passare del tempo il trattamento però perde di efficacia ed è necessario verniciare il tavolo di tanto in tanto adoperando sostanze impregnanti che ne prolunghino la sua esistenza. Alcune essenze sono molto più adatte per essere esposte all’esterno perché molto più resistenti alle intemperie. Fra queste ci sono il teak che trova un largo impiego anche nel settore nautico e l’iroko. Anche il castagno, l’ebano o l’abete vengono adoperati per creare complementi da arredo per esterni ma hanno bisogno di trattamenti più pesanti e di una maggiore manutenzione ordinaria. Infatti è necessario carteggiare tutte le parti del tavolo almeno una volta all’anno e poi procedere stendendo almeno un paio di mani di impregnante all’acqua prima che abbia inizio la stazione estiva. L’ebano ha bisogno anche di essere lucidato con uno straccio di lana imbevuto di olio di lino. Si lascia agire per qualche minuto e poi si rimuove l’eccesso d’olio con un panno sempre di lana asciutto. Per quanto riguarda la forma del tavolo da giardino è necessario fare prima i conti con lo spazio disponibile. Per i giardini o le terrazze molto ampie si possono scegliere senza problemi le forme desiderate. Via libera dunque al tavolo rotondo, ovale o rettangolare preferibilmente allungabile per poter far accomodare numerose persone. Se invece lo spazio è poco, meglio optare per forme rettangolari o quadrate. Queste forme infatti consentono di sfruttare al massimo ogni centimetro disponibile senza sprecare spazio. Sempre per risparmiare spazio si può optare per le panche invece che per le sedie che hanno un ingombro decisamente inferiore. Per scegliere un tavolo da esterno elegante e raffinato è necessario puntare su quelli di design, prodotti dai più noti brand del settore. Vengono realizzati sia con materiali naturali che con materiali di sintesi ma hanno forme che esulano da quelle classiche. Ci sono tavoli con basi in legno particolarmente elaborate e piani in cristallo che consentono di lasciare a vista il supporto ma anche tavoli caratterizzati da piani in mosaico bicolore. Molto ambiti sono i tavoli di design dotati di vani sottostanti che consentono di riporre vari oggetti come riviste, accessori e altre cose. Dunque la scelta dei tavoli da giardino che propone il mercato in questo momento è ampia e ben assortita. Scegliere diventa più semplice se prima di acquistare un qualsiasi tavolo si hanno ben chiare le caratteristiche che deve avere, la sua collocazione e il budget che si è disposti a spendere per il suo acquisto.